Il gatto fa versi gutturali? Ecco le cause

Insieme agli uccelli, i gatti, specialmente quelli domestici, possiedono la più ampia gamma di vocalizzazioni, più di qualsiasi altro animale da compagnia.

I gatti sono infatti in grado di produrre più di cento versi diversi, corrispondenti a stati emotivi e situazioni completamente diverse. Tra questi cento suoni, undici sono i versi  più frequentemente usati per la comunicazione quotidiana.

Pertanto dobbiamo considerare che esistono tantissime sfumature di versi gutturali nel gatto, che vanno dai vari tipi di miagolii al soffiare, e che determinano i loro stati d’animo.

C’è da dire che i gatti, generalmente, non sono animali particolarmente chiacchieroni e comunicano più con i movimenti del corpo e l’atteggiamento (altezza delle orecchie, movimenti della coda, baffi e pelo) che con la voce.

Ma, nonostante questo, attraverso la loro vasta gamma di miagolii e suoni sono in grado di comunicare ed interagire, tra loro, con gli altri e con l’ambiente in cui vivono.

Perché è importante riconoscere i versi gutturali del gatto

Interpretare i gesti non verbali accostando il riconoscimento di tono ed espressioni vocali è fondamentale per consentirci di capire ciò che il nostro gatto cerca di comunicarci.

A seconda della situazione che vive o nell’ambiente in cui la sta vivendo, il gatto è in grado di effettuare molte espressioni distinte, con molteplici varianti di ciascuna, in base alla importanza.

I versi emessi si differenziano spesso per lunghezza, intensità e tonalità, ed ognuno assume un significato ben preciso. Grazie a questi versi differenti il gatto può comunicare cose completamente diverse. Può:

  • Miagolare più forte per attirare la nostra attenzione;

  • Emettere un trillo amichevole per dirci che ha fame o sete;

  • Fare le fusa per dirci che vuole le coccole, o indicarci che è sereno, tranquillo, che prova piacere;

  • Può soffiare se è infastidito o arrabbiato.

Pertanto ogni verso e la rispettiva posizione che assume il suo corpo mentre lo effettua, sono indicativi dello stato emotivo del nostro gatto.

Fra i vari versi del gatto, però, spesso ci sarà capitato anche di sentire dei suoni gutturali.

Che significato hanno i suoni gutturali? 

Questo suono, a seconda dell’intensità, del tono e delle caratteristiche fisiche assunte dal gatto mentre lo effettua (posizione dei baffi, pelo dritto o rilassato, artigli estratti), può assumere diversi significati.

Questo verso, che può essere più o meno profondo lo si ritrova spesso nelle gatte in calore.

Quando le gatte sono in calore questi versi sono difficilmente ignorabili. Le femmine li effettuano per richiamare i maschi e per indicare loro che sono disponibili all’accoppiamento. I maschi li effettuano per avvisare altri maschi della loro presenza nel territorio.

Se invece il suono gutturale è più intenso, simile a un ringhio che sembra provenire dal fondo dello stomaco, significa che qualcosa attorno al gatto non va.

Di solito, è qualcosa legato alla nostra presenza, o a qualcosa che abbiamo dimenticato di fare per lui: ad esempio, offrirgli qualche stuzzichino, non lo abbiamo considerato. Dovremmo cercare di non arrivare mai a sentire questo suono minaccioso.

Se invece si tratta di piccoli versetti gutturali, quasi dei gorgoglii, hanno un senso completamente diverso: sono versi d’affetto, d’amore.

Questi solitamente sono i versi che la mamma gatta emette per richiamare i cuccioli quando è il momento di mangiare, ma sono emessi anche dai gatti per invitare il cibo o il calore.

Sono quindi affermazioni e richieste di attenzioni e d’amore, come dire: «ti voglio bene, dammi da mangiare o coccolami».

Se invece senti il tuo gatto emettere gorgoglii brevi, non ben articolati e a volume moderato, è probabile che abbia visto qualcosa che lo emoziona molto.

Il gatto effettua questi gorgoglii quando nel suo campo visivo entra una possibile preda, anche se non ha ancora deciso di attaccarla. Solo quando sarà in procinto di attaccarla, il micio assumerà la posizione da agguato e non emetterà più alcun suono.

Se hai ancora dubbi

Ti invitiamo a scaricare e installare l’app di VetOnline24, con cui potrai videochiamare un medico veterinario qualificato a qualsiasi ora del giorno e della notte per chiarire qualsiasi dubbio. La prima videoconsulenza è gratuita.


Aggiungi un commento
RadEditor - HTML WYSIWYG Editor. MS Word-like content editing experience thanks to a rich set of formatting tools, dropdowns, dialogs, system modules and built-in spell-check.
RadEditor's components - toolbar, content area, modes and modules
   
Toolbar's wrapper  
Content area wrapper
RadEditor's bottom area: Design, Html and Preview modes, Statistics module and resize handle.
It contains RadEditor's Modes/views (HTML, Design and Preview), Statistics and Resizer
Editor Mode buttonsStatistics moduleEditor resizer
 
 
RadEditor's Modules - special tools used to provide extra information such as Tag Inspector, Real Time HTML Viewer, Tag Properties and other.
   
Nominativo
E-mail   (non viene visualizzata)
Antispam
 

Video Presentazione
Registrati, testa gratuitamente la videochiamata, previeni i problemi del tuo animale!
Confrontati con medici veterinari qualificati, sempre raggiungibili in ogni momento, 24 ore su 24 con qualsiasi sistema operativo, con smartphone o computer, e ottieni i migliori suggerimenti per la salute e il benessere del tuo animale.




Video
Dicono di noi
Download App VetOnLine24
Scopri la Nuova App di VetOnline24
Effettua il download per il tuo smartphone.

Scegli il download in funzione del tuo sistema operativo.
Clicca su Apple Store o Google Play per cominciare il download.
Contatta VetOnLine24
Se vuoi segnalare eventi relativi al mondo animale, far porre all’attenzione un argomento su cui avresti bisogno di informazioni qualificate, o semplicemente hai dubbi o domande sulla nostra piattaforma e sull’app VetOnLine24, registrati e compila il form all’interno della piattaforma.
Veterinari Online
24 ore su 24
Senza appuntamento
Copyright © 2017 VetOnLine24 - di LGF srl - P.IVA 13674721009